• IN VETRINA

Guida per montare gomme su monopattino elettrico ed evitare sfarfallio  [SOLUZIONE]

Discussioni per imparare tutto ciò che riguarda sulle batterie, l'elettronica e la meccanica dei monopattini elettrici
RISPONDI
Avatar utente
Federico Bergna
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1301
Membro da: 2 anni 1 mese
Località: Monza
Ha ringraziato: 590 volte
E' stato ringraziato: 246 volte
Contatta:

Guida per montare gomme su monopattino elettrico ed evitare sfarfallio  [SOLUZIONE]

In questa guida vediamo come montare correttamente le gomme su un monopattino elettrico. Questo tutorial si adatta al montaggio di qualsiasi tipologia di pneumatico, che sia tubeless, con camera d'aria o pneumatici pieni in foam. Chiaramente per chi ha pneumatici pieni, può saltare tutta la parte della guida che riguarda il valvolino aria e può andare direttamente in fondo a questo post per vedere la procedura di montaggio consigliata.

E' una procedura di buone prassi, utilizzata anche per moto, auto e scooter.

ATTREZZO ALTAMENTE CONSIGLIATO
- chiave svita valvola: link ad Amazon. All'interno del kit, trovate di ricambio anche il valvolino che si trova nel corpo valvola principale della vostra camera d'aria o nel corpo valvola solidale al cerchio nel caso di pneumatici tubeless. Cambiare il valvolino del corpo valvola sostituendolo con uno nuovo non è fondamentale ma visto che c'è, non fa male. Quel valvolino è l'effettivo componente che fa la differenza tra un camera d'aria che perde pressione nel tempo oppure no... attenzione però che i valvolini del corpo valvola non sono tutti uguali. A volte cambiano di dimensione e forma. Altra informazione utile, è che alcuni cerchioni o camere d'aria, sono già dotate di un invito "svita valvolino" sulla testa del tappo di plastica copri-polvere (vedi immagine sotto) quindi non sarà necessario acquistare per forza la chiave svita valvola. Sottolineo però che alcuni tappi copri-polvere NON sono dotati di tale invito e quando ce l'hanno, è di pessima qualità. Magari riuscite a svitare il valvolino ma non poi a serrarlo. La chiave svita valvola o cacciavite svita valvola la consiglio comunque per quello che costa.
no invito.jpg
SMONTARE IL PNEUMATICO DAL CERCHIO
- svitare per prima cosa il valvolino di tenuta pressione dal corpo valvola, in modo tale che esca tutta l'aria residua dalla camera d'aria o dal pneumatico tubeless. Chiaramente i pneumatici pieni non avranno aria all'interno ne avranno una valvola.
- scavallare il pneumatico dal canale del cerchio, aiutandosi eventualmente spruzzando dello "svitol" o prodotto simile tra il pneumatico e il bordo del cerchio. Se potete evitare di utilizzare lo svitol è meglio ma in alcuni casi, ci sono pneumatici e cerchioni particolarmente ostici da togliere questo perchè non si utilizza uno smonta gomme da officina, la procedura potrebbe essere un pò difficoltosa.
svitol nel cerchio.png
- se il pneumatico è particolarmente duro da togliere dal canale del cerchio nonostante vi abbiate spruzzato sul bordo dello svitol, potete aiutarvi con un morsetto da falegname "comprimendo" il pneumatico oppure con una morsa da banco se l'avete in casa. IMPORTANTE: se avete pneumatici tubeless, evitate di usare cacciaviti per far scendere la gomma dal canale del cerchio perchè se rovinate il bordo di tenuta del cerchio, il pneumatico potrebbe in seguito non far più tenuta e perdere dai bordi! Leve gomme ed in estremis, cacciaviti larghi, devono essere utilizzati al limite solo nella fase di montaggio.

RIMONTARE IL PNEUMATICO SUL CERCHIO
- se siete nella stagione estiva o comunque in giornate calde, lasciate il pneumatico per un mezz'oretta sotto il sole in modo da renderlo più malleabile. Se fa freddo, lasciate il pneumatico su calorifero bello caldo per almeno mezz'oretta, tre quarti d'ora. Se volete accorciare drasticamente i tempi, potete scaldare il pneumatico con un phone termico da officina ma fate attenzione perchè se state troppo vicini alla gomma, rischiate di bruciarla.
- cospargere sia il bordo di tenuta del cerchio, sia tutto il tallone della gomma da entrambe le parti, di sapone per pneumatici. Se non lo avete o non volete spendere soldi, potete usare il classico sapone lavapiatti, magari diluitelo un pò con acqua, non troppo perchè dovrebbe rimanere comunque sulla superficie e non scivolare via. IMPORTANTE: se anzichè il sapone per pneumatici utilizzate saponi liquidi, ricordatevi a fine montaggio di sgrassare bene la superficie del pneumatico a fine montaggio altrimenti rischiate di fare poi un bel volo in strada... soprattutto quando poi utilizzerete il mezzo su bagnato. Ricordatevi che il sapone liquido anche se lo asciugate, rimangono dei residui sul battistrada e appena piove vi ritrovate per terra. Uomo avvisato al risparmio, mezzo salvato...

GONFIARE IL PNEUMATICO NEL MODO CORRETTO PER FARLO ADERIRE AL CERCHIO ED EVITARE SFARFALLAMENTI DELLA GOMMA

Questa è la fase più importante di tutte perchè un montaggio corretto del pneumatico sul cerchio, eviterà di avere sfarfallamenti della gomma. Ricordo che se il tallone del pneumatico non aderisce bene alla battuta del canale del cerchio, potete fare tutti i chilometri che volete ma la gomma non andrà mai in sede.
(vedi immagine sotto)
tenuta pneumatico su cerchio.png
Procediamo quindi...

- in questo momento hai la camera d'aria senza il valvolino di tenuta interno (oppure hai la valvola su cerchione tubeless senza valvolino interno). Questo perchè tale valvolino, lo avevi già tolto in fase di smontaggio.
- dopo che hai posizionato il pneumatico all'interno del cerchio, gonfia la gomma (o la camera d'aria). Noterai che il pneumatico si espande subito sul cerchio e con grande facilità proprio perchè non c'è il valvolino.
- per capire se il tallone del pneumatico è andato ben a battuta sul canale del cerchio, sentirai dopo qualche secondo un forte rumore, come se il pneumatico stesse per "scoppiare" ma non spaventarti... è semplicemente il tallone della gomma che scavalla correttamente il canale del cerchio e aderisce di colpo.
- se non senti alcun rumore, non preoccuparti... dipende dalla forma e profondità del canale. L'importante è che almeno visivamente, il tallone della gomma appaia visivamente in modo uniforme sul cerchio.
- se non riesci a far aderire il tallone della gomma sul cerchio, sgonfia nuovamente il pneumatico e la camera d'aria ripetendo nuovamente la procedura di gonfiaggio. Eventualmente, ingrassa ancora canale del cerchio e tallone della gomma e rigonfia.

IMPORTANTE: effettua almeno un paio di gonfiaggi e sgonfiaggi prima di rimontare il valvolino di tenuta interno del corpo valvola principale. Durante la procedura di gonfiaggio, eccedi di almeno un 30% o 40% la pressione di gonfiaggio ottimale. Ad esempio: se la tua gomma deve essere gonfiata a 3 BAR, durante la procedura di montaggio senza valvolina gonfiale a 5 BAR. Questo serve per aiutare il tallone della gomma ad aderire bene al cerchione.
 ! AVVISO IMPORTANTE DA: Federico Bergna
PER CHI HA PNEUMATICI PIENI O SENZA CAMERA D'ARIA E NON TUBELESS, PUO' ESSERE UTILE QUESTA VIDEO-GUIDA PIU' SPECIFICA PER QUESTA TIPOLOGIA DI PNEUMATICI


⚠️⚠️⚠️ Hai bisogno urgente di assistenza tecnica professionale per il tuo monopattino?
Scopri il nostro servizio chat su Telegram. Un tecnico professionista con oltre 13 anni d'esperienza a tua disposizione per 30 giorni, 7 giorni su 7!
Per info sul servizio, clicca qui
RISPONDI

Torna alla sezione “TECNICA ELETTRONICA E MECCANICA MONOPATTINI ELETTRICI”